8 consigli su come fare il Bottom a letto

Bottom e top sono due termini usati per descrivere i diversi ruoli che i partner possono assumere durante un rapporto sessuale.

 

Cos’è un bottom?

Nella sessualità, il termine bottom si riferisce a una persona che viene penetrata durante un rapporto sessuale, specialmente durante il sesso anale. Il termine è più spesso usato all’interno della comunità LGBTQ+ per descrivere il rapporto sessuale tra uomini gay, anche se chiunque di qualsiasi orientamento sessuale o identità di genere può assumere il ruolo di bottom o top.

Il termine bottom è usato in vari altri contesti sessuali. Bottom e top a volte si riferiscono a particolari mentalità che le persone adottano durante un incontro sessuale o in una relazione, con il bottom che è più passivo e il top che è più assertivo o aggressivo. Nella dominazione e sottomissione (D/s), bottom e top possono essere sinonimi di sub (sottomesso) e dom (dominante). Bottom e top possono a volte riferirsi anche alla particolare posizione durante il rapporto, se sotto o sopra l’altro.

 

Come fare il bottom

Il bottom ha diversi contesti sessuali, ma è più comunemente usato per descrivere il ruolo di ricezione nel sesso tra uomini gay.

Iniziare con i preliminari. Il tuo corpo deve essere adeguatamente eccitato per sperimentare una penetrazione piacevole (sia vaginale che anale). L’eccitazione aumenta il flusso di sangue all’inguine e aiuta a rilassare i muscoli del pavimento pelvico. Prendetevi del tempo per stimolare il corpo dell’altro, sia attraverso il bacio, il contatto, la masturbazione reciproca, o guardando la pornografia.

Iniziare lentamente. Iniziare gradualmente con la penetrazione può aiutare i vostri muscoli a distendersi e rilassarsi, riducendo la possibilità di strappi, disagio o dolore. Puoi iniziare con un solo dito o un piccolo butt plug o un altro giocattolo – oltre a molto lubrificante – per aiutarti ad aprire il tuo canale vaginale o anale. Se notate che il vostro corpo si tende, provate a rilassare consapevolmente i muscoli, il che aiuterà a rilassare la vostra apertura. Prenditi il tuo tempo con una penetrazione delicata, e passa a oggetti più grandi (come dildo di grandi dimensioni) solo quando ti sentirai a tuo agio e pronto.

Spingiti fin dove ti senti a tuo agio. La penetrazione può offrire un piacere significativo durante il rapporto sessuale, ma se ti senti stressato, sotto pressione, nervoso o distratto, può causare disagio o addirittura dolore. Incoraggia una comunicazione aperta con il tuo partner: se uno di voi non si sente pronto per un’ulteriore penetrazione, sentiti libero di fare una pausa.

Affronta gradualmente il gioco anale. Se il ricevente non ha mai provato la penetrazione anale prima, il pegging probabilmente non è il modo migliore per iniziare. Se hai intenzione di essere il ricevente, sperimenta prima il gioco anale durante la masturbazione usando le tue dita o un piccolo sex toy (come un dildo prostatico o un butt plug). Dopo esservi sentiti a vostro agio da soli, lasciate che il vostro partner vi dia piacere nello stesso modo, in modo da potervi mettere d’accordo su ciò che vi piace e non vi piace. Il sesso anale graduale dà al tuo ano e al tuo retto il tempo di adattarsi alla penetrazione, riducendo il rischio di ragadi anali.

Tenere pulito. Quando ci si impegna nel gioco anale, la pulizia è particolarmente importante perché i batteri delle feci possono passare ai genitali. Per un’esperienza più piacevole, evacuate il vostro intestino prima di iniziare e fate la doccia o usate un bidet sia prima che dopo il sesso. Pulite i dildo e gli altri giocattoli dopo ogni volta che li usate.

Usare molto lubrificante. Come per tutti i tipi di gioco anale, è cruciale che usiate del lubrificante per il massimo comfort. Per prima cosa, applica del lubrificante intorno al bordo dell’ano e poi anche all’interno (puoi fare questo parte dei tuoi preliminari). Una volta che il ricevitore si sente sciolto, applica più lubrificante al dildo prima dell’inserimento. Per una pulizia più facile dopo, avvolgi il dildo in un preservativo di lattice in modo da non dover lavare via il lubrificante – assicurati di usare un lubrificante a base d’acqua per evitare che il lubrificante eroda il preservativo.

Scegli una posizione. Anche se la pecorina può sembrare la posizione ideale per il pegging, potrebbe non essere comoda come altre posizioni di sesso anale. Provate a sdraiarvi fianco a fianco con il pegger che abbraccia il ricevente.

Comunicate cosa vi fa sentire bene. Mantenete una linea di comunicazione aperta durante l’esperienza. Se siete il pegger, iniziate lentamente e siate delicati, aumentando l’intensità solo quando il ricevente è sciolto e si diverte. Se sei tu il ricevente, dai al tuo partner un feedback in modo che sia sempre pienamente consapevole di ciò che ti piace e non ti piace.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *