Soluzioni utili per sconfiggere la disfunzione erettile

La disfunzione erettile colpisce molti uomini e può verificarsi con più facilità con il passare degli anni. In base alla causa che la determina è possibile intervenire in diversi modi.

Iniezioni peniene – Diversi farmaci sono disponibili sotto forma di iniezioni peniene, tra cui papaverina, papaverina più fentolamina, Trimix e alprostadil, e queste iniezioni funzionano rilassando i muscoli lisci e allargando i vasi sanguigni nel pene per creare un’erezione. Un potenziale effetto collaterale di queste iniezioni è lo sviluppo della curvatura del pene, che può interferire con il sesso ed essere molto doloroso. L’alprostadil è una delle iniezioni più comunemente usate per la DE e gli studi hanno dimostrato che questo trattamento è sicuro ed efficace, anche se la paura del dolore al pene e della puntura è spesso una ragione per cui gli uomini non scelgono di usare questa opzione di trattamento. Per gli uomini che non amano l’idea di iniettare un farmaco nel loro pene, sono disponibili supposte di alprostadil. Queste supposte vengono inserite nell’uretra utilizzando un applicatore pre-riempito, e l’erezione di solito inizia entro 8-10 minuti dopo l’uso e dura tra 30-60 minuti. Questa potrebbe essere un’opzione migliore per gli uomini che vogliono rimanere eretti più a lungo ma non vogliono un’erezione che dura per ore.

 

Intervento chirurgico – L’intervento chirurgico per la DE è di solito usato come ultima risorsa quando altri metodi di trattamento non hanno funzionato. I due tipi di intervento chirurgico che possono essere utilizzati per ottenere erezioni più forti o rimanere più dure più a lungo includono:

  • Impianto di un dispositivo progettato per rendere il pene eretto (impianto penieno)
  • Ricostruzione delle arterie nella zona per aumentare il flusso di sangue al pene

I dispositivi impiantati sono solitamente posizionati da un urologo, e ci sono due diversi tipi di impianti, tra cui:

  • Impianti flessibili, che sono aste che Le permettono di regolare manualmente la posizione del Suo pene
  • Impianti gonfiabili, che Le permettono di utilizzare una pompa situata nello scroto per rendere il Suo pene più largo e più lungo

I dispositivi impiantati di solito hanno un alto grado di soddisfazione, all’interno di una protesi peniena gonfiabile che ha riscontrato un tasso di soddisfazione dell’83% e un altro dispositivo che ha riscontrato un tasso di soddisfazione dell’85%.

La chirurgia vascolare peniena comprende interventi di rivascolarizzazione arteriosa del pene e procedure di legatura venosa del pene. Sebbene le procedure di legatura venosa del pene abbiano visto ragionevoli tassi di successo a breve termine, la popolarità di questo intervento chirurgico è diminuita negli ultimi anni a causa degli scarsi risultati a lungo termine.  Il primo intervento di rivascolarizzazione arteriosa peniena è stato eseguito nel 1973, ma continua ad esserci controversia sull’efficacia a lungo termine di queste procedure. Una meta-analisi fatta dal gruppo di linee guida cliniche dell’American Urological Association ha dichiarato già nel 1996 che né la chirurgia venosa né quella arteriosa per la DE erano giustificate per l’esecuzione di routine.

Consulenza psicologica – Se i problemi emotivi o psicologici stanno influenzando la tua DE, allora la consulenza psicologica può rivelarsi utile. Un consulente può insegnarti dei metodi per ridurre lo stress e l’ansia legati al sesso. In alcuni casi, ti può essere chiesto di portare il tuo partner alle sessioni in modo che il tuo partner possa imparare come meglio sostenerti. Gli studi hanno anche trovato prove a sostegno dell’uso della terapia di gruppo per uomini come un trattamento efficace per la DE. Un altro studio ha evidenziato che la terapia sessuale offre un’opzione di trattamento affidabile ed efficace con buoni risultati a lungo termine per la DE psicogena.

Terapia sostitutiva del testosterone – Poiché è noto che il testosterone è correlato alla funzione erettile e gli studi hanno dimostrato una correlazione tra un basso livello di testosterone nel siero e una diminuzione della funzione erettile, la terapia sostitutiva del testosterone è talvolta utilizzata per trattare la DE. È stato riportato che il gel transdermico tramite cerotti o altre applicazioni in gel migliora il desiderio, il godimento, la motivazione sessuale e le prestazioni sessuali complessive e c’è stato anche un aumento della percentuale di uomini che hanno riportato erezioni complete e una maggiore soddisfazione con le loro erezioni. Tuttavia, altri studi hanno concluso che la terapia sostitutiva del testosterone può essere un’alternativa terapeutica migliore se usata insieme agli inibitori della PDE-5 come il Viagra per la DE nei pazienti con testosterone basso. La terapia ormonale può non solo aiutare a mantenere l’erezione. Può anche mitigare la perdita di libido dovuta al testosterone basso. Ottimi si sono rivelati anche gli integratori sessuali che trovi su penetop.com: naturali, sicuri ed efficaci contro la disfunzione erettile e la perdita di libido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *